Tagliapietre

Tagliapietre

via Tagliapietre

Scheda

Da via de' Carbonesi a via d'Azeglio.
Prima documentazione dell'odonimo: 1635 (via di Taiapred).

Per comodità di descrizione, via Tagliapietre viene qui divisa in due tratti: uno, da via de' Carbonesi a via Urbana (tratto che verrà chiamato settentrionale), ed un altro, da via Urbana a via d'Azeglio (che verrà chiamato tratto meridionale).
La riforma toponomastica napoleonica trattò i due tratti come vie diverse: il tratto settentrionale fu considerato parte di via Val d’Aposa, mentre il tratto meridionale fu ufficializzato come Tagliapietre.
Con la riforma toponomastica postunitaria del 1873-78 i due tratti furono uniti sotto il nome di via Tagliapietre.

Va detto che la riforma napoleonica rispettò le usanze in essere. Il tratto settentrionale era chiamato Val de l’Avesa o Val del Fiume Avesa almeno dal XVI secolo e fino a tutto il XVIII secolo.
Viceversa il tratto meridionale è documentato come Tagliapietre dall’inizio del XVII secolo.

Sembra che nella vicina via San Procolo vi fossero nel XVII secolo parecchie botteghe di tagliapietre e che per questa ragione l’odonimo Tagliapietre fu dato alla via San Procolo, e, per estensione, all’attuale via Tagliapietre.

link al sito Origine di Bologna

Leggi tutto

Luoghi

Bibliografia
Antica fondazione della citta di Bologna degnissima madre de'studj ...
Gianandrea Taruffi
1738 Bologna Bartolomeo Borghi negli Orefici all'Angelo Custode
Bologna in pianta città del Papa
Agostino Militelli
1692 Bologna
Città di Bologna posta in pianta in esatta misura con la distinzione de portici che sono in essa. Instituto delle Scienze. Studio pubblico.
Benedetto XIV (dedicatario); Monari Gregorio (dis.); Scarselli Antonio Alessandro (inc.)
1745 Bologna
Nomi delle strade, vie, borghi, et vicoli, che sono nella citta di Bologna
Giovanni Niccolò Pasquali Alidosi
1624 Bologna
Nomi et cognomi di tutte le strade, contrade et borghi di Bologna
Giovanni Zanti
1583 Bologna Rist. anast Bologna : Grafis
Origine delle Porte, Strade, Borghi Contrade, Vie, Viazzoli, Piazzole, Salicate, Piazze, e Trebbi dell'Illustrissima Città di Bologna con i loro Nomi, Pronomi, e Cognomi
Camillo Scaligeri della Fratta (pseudonimo di Adriano Banchieri)
1635 Bologna Clemente Ferroni
Origine di Bologna (www.originebologna.com)
Carlo Pelagalli
2015 Bologna Sito web
Origine di Bologna. Mappa di Bologna
Costantino Aretusi
1636 Bologna
Origine di tutte le strade, sotterranei e luoghi riguardevoli della citta di Bologna
Ciro Lasarolla [i.e. Carlo Salaroli]
1743 Bologna
Tontina mista o sia Progetto per illuminare la citta di Bologna
AAVV
1762 Bologna Sassi successore del Benacci
Apri mappa