Bologna nella Resistenza

Bologna nella Resistenza

1943 | 1945

Scheda

Bologna – che per secoli aveva dovuto fare parte dello Stato pontificio - il 12 giugno 1859 insorse in armi e riconquistò la libertà.
Dopo avere scelto – con libero voto – di aderire al Regno d’Italia, i bolognesi elessero, e confermarono per mezzo secolo, esponenti del mondo liberale alla Camera dei deputati e nelle amministrazioni locali.
Nelle elezioni politiche del novembre 1904 il PSI conquistò cinque collegi su otto. In quelle successive del 1909 e 1913 confermò di essere partito di maggioranza nel Bolognese.
Il 28 giugno 1914 il PSI vinse le elezioni amministrative e conquistò il Comune di Bologna e l’Amministrazione provinciale.
Nelle elezioni politiche del novembre 1919 il PSI passò da cinque a sette deputati su otto. In quelle amministrative dell’ottobre 1920 riconquistò il Comune di Bologna con il 58,2 per cento dei voti.
Il 21 novembre 1920, per impedire l’insediamento della seconda amministrazione socialista, i fascisti bolognesi assalirono Palazzo d’Accursio. Negli scontri morirono un consigliere di minoranza e dieci lavoratori socialisti.
Nelle elezioni politiche del maggio 1921 – le ultime svoltesi in regime di libertà – i voti dell’intera provincia furono così ripartiti: PSI 62.515; Blocco fascisti-liberali 35.982; PPI 18.918; PCI 14.019; PRI1.070.
In un clima di violenza e di terrore – i fascisti uccisero un candidato del PSI – si svolsero le elezioni politiche dell’aprile 1924, con Mussolini capo del governo. Le vinsero i fascisti con 111.122 voti. Il PSI ne ebbe 11.993; 7.943 il PSU (socialdemocratici); 6.504 il PPI (cattolici); 4.041 il PCI e 1.063 il PRI.
Nei venti anni della dittatura fascista – finita in 25 luglio 1943, quando la maggioranza dei membri del Gran consiglio del fascismo votò contro Mussolini – gli italiani non furono mai chiamati alle urne.
Dopo l’8 settembre 1943, quando i tedeschi invasero l’Italia e imposero un governo fantoccio presieduto da Mussolini, i bolognesi risposero all’appello del legittimo governo italiano e diedero un grande contributo d’uomini e di sangue alla lotta di liberazione.
Dopo la sconfitta del nazifascismo – il 25 aprile 1945 in Italia e l’8 maggio in Europa – e il ritorno della libertà, i bolognesi si recarono alle urne il 26 marzo 1946 per eleggere i consigli comunali che furono vinte, con larga maggioranza dal PCI e dal PSI, con questi risultati: PCI 71.369 voti, DC 56.543 voti, PSI 49.031 voti, PRI 5.343 voti, PLI 2.940, PdiA 1.200 voti
Il 2 giugno 1946, le elezioni politiche diedero questo risultato nell’intera provincia: PCI 179.819 voti; PSI 133.403; DC 83.897; Uomo qualunque 20.427; PRI 11.255; UDN (lista di destra) 11.023; Partito d’Azione 6.715.
Al referendum istituzionale del 2 giugno 1946, i bolognesi espressero 334.296 voti per La repubblica e 109.269 per la monarchia.

Nazario Sauro Onofri

Leggi tutto

Luoghi

Eventi

Organizzazioni

Opere

Persone

757 biografie:

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z 0-9 TUTTI

Sono nati in questo luogo

3056 biografie:

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z 0-9 TUTTI

Risiedevano in questo luogo

6282 biografie:

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z 0-9 TUTTI
Multimedia
Filmato sulla Liberazione di Bologna da
Filmato sulla Liberazione di Bologna da "La battaglia dei fiumi padani e la liberazione di Bologna".

"La battaglia dei fiumi padani e la liberazione di Bologna", realizzaz.: Gianluca Farinelli, Nicola Mazzanti; supervisione: Renzo Renzi; produz.: Cineteca del Comune di Bologna, Comitato Provinciale della resistenza e della lotta di liberazione, 1987, b/n, durata: 30 min..

I bombardamenti su Bologna raccontati da Giorgio Righi
I bombardamenti su Bologna raccontati da Giorgio Righi
La Liberazione di Bologna
La Liberazione di Bologna

La Liberazione di Bologna, filmato di Luciano Bergonzini girato il 21 aprile 1945.

Monumento alle Donne della Resistenza
Monumento alle Donne della Resistenza

Monumento alle Donne della Resistenza - Giardino di Villa Spada. Dedicato alle 128 donne partigiane della provincia di Bologna cadute nella lotta di liberazione, è ospitato nel giardino di Villa Spada.

Assalto al carcere di San Giovanni in Monte
Assalto al carcere di San Giovanni in Monte

Intervista a Lino "William" Michelini, Presidente ANPI Emilia Romagna

La settima GAP a Bologna
La settima GAP a Bologna

Intervista a Lino "William" Michelini, Presidente ANPI Emilia Romagna sulla Settima GAP

Le staffette nei GAP bolognesi
Le staffette nei GAP bolognesi

Intervista a Lino "William" Michelini, Presidente ANPI Emilia Romagna

Documenti
Antifascismo e lotta di Liberazione
Tipo: PDF Dimensione: 17.01 Mb

Luigi Arbizzani, Antifascismo e lotta di Liberazione nel bolognese Comune per Comune, Bologna, ANPI, 1998

La Resistenza a San Vitale
Tipo: PDF Dimensione: 1.89 Mb
Testimonianze, cippi e descrizioni dei luoghi della resistenza per la liberazione di Bologna nel Quartiere San Vitale, a cura di Luca Molinari - Aprile 2005
Casteldebole in fiamme
Tipo: PDF Dimensione: 11.45 Mb
la battaglia e l'eccidio dell'ottobre 1944 nella storia della 63° Brigata Bolero - a cura di Mauro Maggiorani
Battaglia di Porta Lame
Tipo: PDF Dimensione: 213.44 Kb

Porta Lame. Di Jacopo (Aldo Cucchi), da “Epopea partigiana”, pp.33-40.

Bologna Partigiana
Tipo: PDF Dimensione: 0 bytes
estratto del libro dedicato alla memoria di tutti i partigiani della Provincia di Bologna caduti per la liberazione del nostro paese
Battaglia della Bolognina
Tipo: PDF Dimensione: 204.08 Kb

Battaglia della Bolognina, Bolognina di "JACOPO",  Aldo Cucchi, da “Epopea partigiana”, pp.41-43

Operazione Radium
Tipo: PDF Dimensione: 219.05 Kb

Operazione Radium. Testimonianza di Filippo D'Ajutolo, da Luciano Bergonzini, “La Resistenza a Bologna”, volume 3, pp.607-613.

La morte all'Ateneo
Tipo: PDF Dimensione: 194.41 Kb

Oronzo Colangeli, La Morte all'Ateneo - la Battaglia dell'Università di Bologna - 1943 /45.

Poligono di tiro
Tipo: PDF Dimensione: 34.53 Kb

Nazario Sauro Onofri, Il Poligono di tiro di Bologna durante la Resistenza.

Volantino sull'esecuzione di Irma Bandiera
Tipo: PDF Dimensione: 198.11 Kb
Stampato della Federazione Bolognese del Partito Comunista Italiano, di denuncia dell'esecuzione della partigiana Irma Bandiera, staffetta nella 7a G.A.P., (Medaglia d'Oro della Resistenza), in data 12 ottobre 1944, cm.21,8x28,7; p.1.
Volantino sull'esecuzione di Steno Polischi
Tipo: PDF Dimensione: 191.64 Kb
Stampato della Federazione Bolognese del Partito Comunista Italiano, di denuncia dell'esecuzione del partigiano Stenio Polischi, ventunenne, della Brigata « Stella Rossa » (Medaglia d'Argento della Resistenza). In data Bologna, 23 agosto 1944, cm. 16,2x24,6; p. 1.
Testimonianza di Carmelo Gregorio
Tipo: ILES/VECCHIO_ARCHIVIO/EMPTY Dimensione: 0 bytes
Carmelo Gregorio, ex vice brigadiere dei carabinieri, partigiano nella Brigata "Matteotti di città" rilasciata nel 1977 in "La Resistenza a Bologna, testimonianze e documenti, V, p.875 di Luciano Bergonzini.
Testimonianza di Fernanda Fini
Tipo: PDF Dimensione: 201.06 Kb
Testimonianza di Fernanda Fini, da Luciano Bergonzini, “La Resistenza a Bologna”, volume 3, pp,.619-620. (Operazione Radium)
Testimonianza di Francesco Baldassarri
Tipo: ILES/VECCHIO_ARCHIVIO/EMPTY Dimensione: 0 bytes
Testimonianza di Francesco Baldassarri partigiano della 7a Brigata GAP e commissario politico della 2a Brigata Garibaldi in Jogoslavia, rilasciata il 1977.
Testimonianza di Imelde Rossetti
Tipo: PDF Dimensione: 201.06 Kb
Testimonianza di Imelde Rossetti, da Luciano Bergonzini, “La Resistenza a Bologna”, volume 3, p.618 (Operazione Radium)
Testimonianza di Nerone Vanzini
Tipo: PDF Dimensione: 194.92 Kb
Testimonianza di Nerone Vanzini da “La resistenza a Bologna, testimonianze e documenti, V, p.914 di Luciano Bergonzini
Testimonianza di Norma Bettini
Tipo: PDF Dimensione: 199.08 Kb
Norma Bettini. Nata a Crespellano nel 1922. Partigiana nella Brigata «Irma Bandiera» (1944-1945). Casalinga. Testimonianza rilasciata nel 1964.
Testimonianza di Sonilio Parisini.
Tipo: ILES/VECCHIO_ARCHIVIO/EMPTY Dimensione: 0 bytes
Sonilio Parisini partigiano della 7a Brigata GAP rilasciata nel 1969 in "la Resistenza a Bologna testimonianze e documenti" V, p.936 di Luciano Bergonzini.
Bibliografia
La Resistenza a Bologna. Documenti e testimonianze vol 5
Bergonzini L.
1980 Bologna ISB
La Resistenza a Bologna. Documenti e testimonianze vol. 1
Bergonzini L.
1969 Bologna ISB
La Resistenza a Bologna. Documenti e testimonianze vol. 3
Bergonzini L.
1970 Bologna ISB
La Resistenza a Bologna. Manifesti, opuscoli e fogli volanti vol. 5
Arbizzani L.
1975 Bologna ISB
La Resistenza a Bologna. Testimonianze e documenti: la stampa periodica clandesina vol. 2
Bergonzini L.
1969 Bologna ISB